bronzer eyes
13
Lug

Bronzer eyes: occhi di bronzo per uno sguardo magnetico

Polveri del deserto, luci metalliche, tenui e caldi colori. In una sola parola, bronzer. E’ questa la tendenza make up di questa estate 2020. Una bella stagione tanto attesa, di rinascita e leggerezza dopo duri mesi, senza mai abbassare la guardia. Se le labbra sono nascoste sotto la mascherina, l’obiettivo è quello di puntare tutto sugli occhi. Il trucco bronzer rende lo sguardo magnetico, attirando su di esso tutta l’attenzione.
Sirio Aja ti porta alla scoperta di tutti i trend più in voga del momento: vediamo insieme cos’è e in cosa consiste il trucco bronzer eyes.

Trucca il tuo sguardo col Bronzer Eyes

Porta i riflessi delle dune sui tuoi occhi con il bronzer eyes. ll bronzer altro non è che una polvere di solito compatta. Rientra nella famiglia della terra e del blush, ma bisogna fare attenzione a non confonderli.
Bronzer e terra infatti non sono la stessa cosa: pur essendo molto simili questi due prodotti del make up hanno infatti caratteristiche leggermente diverse. Ma la cosa che più conta è l’utilizzo, da momento che vanno usati e applicati in modi diversi. Entrambe sono polveri (a differenza del fondotinta che invece è liquido), e in genere sono entrambe compatte. Però, se la terra ha tonalità più fredde e opache, il bronzer ha tonalità più calde e lucide, proprio perché deve dare l’effetto abbronzato.
Questo prodotto applicato sull’occhio rende lo sguardo particolarmente intenso, dando al tempo stesso una luminosità che nessun altro trucco riesce a dare. Fa parte delle tendenze make up di quest’estate insieme al Classic Blue.

Compatta il viso con tonalità calde

Se l’occhio è il punto focale del volto, il contorno non deve essere da meno. Il bronzer in crema, nuovissima tendenza del mondo make up, puoi applicarla sul resto del viso da sola, per ottenere una base effetto abbronzatura naturale semi-opaca. Dai piccoli tocchi di prodotto che vanno dal centro verso l’esterno del viso. Ancor meglio se miscelata al fondotinta per intensificarne la tonalità. Può in questo modo andare a sostituire la classica terra per scolpire i punti che più sono esposti al sole, ma va bene utilizzarla anche sopra la terra stessa. Il risultato sarà un effetto “3D”. L’aspetto che avrete così ottenuto sarà del tutto naturale soprattutto se avrete applicato il bronzer con le dita. Per un look più intenso e preciso, basta usare invece il pennello.