24
Giu

Drenare cosce e glutei bevendo: si può con le acque detox

L’estate è arrivata e siamo tutti impazienti di sfoggiare la linea migliore in spiaggia. Certo, quest’anno la prova costume non sarà proprio facilissima: la quarantena ha messo alla prova la forma fisica di tutti noi. Ma è arrivato il momento di riprenderci cura del nostro corpo e del nostro organismo. Oltre a una sana e corretta alimentazione associata ad esercizio fisico, per chi non ha il tempo di allenarsi esiste una soluzione facile e gustosa per drenare e rassodare cosce e glutei anche stando seduti. Come? Semplicemente bevendo dell’acqua cosiddetta ‘detox‘.
Scopriamo insieme di cosa si tratta.

drenare

 

 

Acqua detox: aiutano a drenare e tonificare cosce e glutei

 

L’acqua costituisce già da sola il miglior toccasana per il nostro organismo. Berne almeno due litri al giorno, oltre ad essere un consiglio medico, è anche una raccomandazione per prevenire i tanto odiati dalle donne inestetismi cellulari. In poche parole, bere tanta acqua, come si sa, aiuta a combattere la cellulite.
Un bel bicchiere sorseggiato al mattino appena svegli servirà a eliminare dal corpo tutte le tossine in eccesso e iniziare la giornata già purificati. Ma esiste un modo per accelerare il processo drenante e rassodante dell’acqua. Quale? Immergervi dentro frutta, verdure e spezie che, rilasciando nell’acqua tutte le loro sostanze benefiche, andranno a comporre una miscela perfetta contro l’antiestetica e temutissima ‘buccia d’arancia’.
Vediamo qualche ricetta sfiziosa, dissetante e, soprattutto, capace di drenare i liquidi in eccesso.

Mirtilli, lamponi, limoni, cetrioli e fragole gli ingredienti must have

L’elemento basilare nella nostra acqua detox è senz’altro il limone, indispensabile per ripulire l’organismo e purificarlo del tutto. Insieme al limone, quindi, la prima ricetta che vi consigliamo è quella con lamponi e/o mirtilli. Si tratta di due frutti ricchi di bioflavonoidi, vitamina Cacido salicilico, principi attivi che rinforzano le pareti dei capillari evitando la fuoriuscita di liquidi e il loro ristagno sotto il tessuto adiposo. Insomma, anticellulite di natura.
Immergiamoli insieme al limone in una brocca con due litri d’acqua e lasciamo in infusione almeno 5 ore, lasciandola raffreddare in frogorifero.


Oltre a questi due frutti di bosco, possiamo divertirci ad inventare tantissimi tipi di acqua detox. Quelle più consigliate sono realizzate con il cetriolo (perfetto contro il gonfiore addominale), fragole e il pompelmo.

Zenzero e menta per speziare l’acqua e dissetarci con gusto

Per arricchire la nostra acqua drenante, non dimentichiamoci il prezioso apporto delle spezie. Su tutte, lo zenzero e la menta sono le migliori per dissetarci. Portiamo con noi le nostre acque detox: durante il nostro allenamento, mentre passeggiamo o anche quando siamo al lavoro.
Le acque detox costituiscono un’alternativa comoda e veloce. Ricordiamo, però, che per ottenere il massimo risultato bisogna associare attività fisica, alimentazione sana e se possibile, massaggi drenanti e tonificanti per cosce e glutei.