Sede di Napoli - Via Duomo,109
Sede di Casoria - Via G.Marconi, 36
info@sirioaja.it
Numero verde 081450434

30
Mag

Macchie cutanee: cosa sono e da cosa sono causate – Parla l’esperta Cira Guarino – Sirio Aja

Macchie cutanee: cosa sono e da cosa sono causate

Anche questa settimana la nostra Beauty Master Cira Guarino ci parlerà di un argomento di bellezza. Stravolta si parla di macchie cutanee, cosa sono e soprattutto esistono delle cure?

Cosa sono le macchie cutanee e perché compaiono?

Questo problema viene riscontrato soprattutto in questi periodi, quando la gente, in vista della bella stagione, scoprendosi, comincia ad avere maggiore consapevolezza. Le zone più colpite sono soprattutto viso, collo, décolleté, bocca e fronte. Le macchie cutanee possono essere di vario genere e sono causate da diversi fattori. Possono dipendere da uno squilibrio ormonale, da un fattore infiammatorio, genetico o ambientale.

Cosa fare quando ci accorgiamo di avere delle macchie cutanee?

Per prima cosa bisogna capire da cosa sono provocate. Perciò è opportuno affidarsi ad un buon centro dermatologico che sappia attestarne la causa, e da questa si può procedere poi alla terapia da adottare. Bisogna infatti considerare che tipo di macchie sono, in quanto ne esistono di vari tipi. Le più comuni sono quelle provocate dall’invecchiamento, le cosiddette cheratosi, che si presentano di solito dopo i 40 anni a causa di uno squilibrio fisiologico di ricambio della nostra pelle. Le lunghe esposizioni al sole sono uno dei fattori che contribuiscono alla nascita delle macchie cutanee da invecchiamento. Vi sono poi i melasma, che sono un accumulo di melanina. Queste possono presentarsi anche tra i 20 e i 30 anni, tendenzialmente sulle guance, la bocca e sono provocate dall’indebolimento della pelle solitamente per fattori ormonali. Anche esporsi al sole dopo la ceretta depilatoria può provocarne la comparsa.

Come vanno trattate?

Ci sono diversi tipi di terapie e, come abbiamo detto, tutto dipende dal tipo di macchia che abbiamo di fronte e dal fattore scatenante. Per il trattamento delle macchie cutanee si fanno spesso terapie con macchinari specifici e l’utilizzo di prodotti creati allo scopo di attenuarne la visibilità. Spesso ad esempio, si utilizzano l’acido malico, l’acido mandelico, citrico o lattico. L’utilizzo di questi acidi viene però fatto mediante particolari trattamenti. Perciò bisogna affidarsi ad uno specialista del settore.

Cosa fare per evitare la formazione delle macchie cutanee?

Per evitare le macchie cutanee bisogna fare innanzitutto due cose: evitare l’esposizione al sole della zona colpita, utilizzando dei filtri solari soprattutto nelle ore più calde. È una precauzione da prendere non solo quando siamo al mare o ci esponiamo direttamente al sole, ma anche quando lo facciamo indirettamente. Per esempio quando usciamo a fare una passeggiata e abbiamo la pelle scoperta. Se il sole è forte ci colpirà ugualmente.

Anche una buona alimentazione può prevenire la formazione delle macchie cutanee. È utile quindi consumare alimenti ricchi di vitamine che aiutano la pelle. Quindi molta frutta e verdura, in particolare uva, ananas, lattuga, spinaci.

 

È utile l’utilizzo di cosmetici?

È sempre bene affidarsi ad un centro specializzato e mai affidarsi a cure fai da te. Sicuramente possono aiutare creme con elementi che possiedono proprietà schiarenti come limone o a base di aloe vera. È utile fare degli scrub anche a casa, ma sempre sotto consiglio di chi ha esperienza in materia.